No alle adozioni gay e ai matrimoni country chic?

No alle adozioni gay e ai matrimoni country chic?

Lunedì mattina, nella via centrale della mia piccola città, un paio di giovani ragazzi avevano allestito un piccolo banchetto informativo, forse collegato a qualche partito politico (ma non perdiamoci in queste sottigliezze che mal si sposano con il nostro ridente Comò). Davanti al banchetto un grande poster a doppia facciata (visibile sia per chi arrivava da destra che da sinistra) con sopra scritto a chiare lettere NO alle adozioni gay.

Sia chiaro, non voglio fare ironia su questa causa più che legittima. Perché, infatti, adottare un gay? Già e difficile l’accoglienza e l’integrazione in un nuovo contesto, per qualcuno che viene da un altro luogo, famiglia o situazione, figuriamoci per un gay! Prima adottiamo tutti gli eterosessuali, poi i cani randagi, gli alberi su Treedom e solo alla fine, forse, prendiamo in considerazione gli omosessuali. Era questo vero, che voleva dire il poster?

Adozioni Gay Comò Mag.

Scusate la mia divagazione, ma volevo dare il mio appoggio a questa causa. Vi ho raccontato questo breve aneddoto, perché mi ha fatto venire in mente altre nobili, legittime e per nulla faziose, cause per cui sarebbe giusto scendere in piazza, magari con un tavolino e due locandine, in maniera sobria, senza eccessi da Gay Pride.

No ai matrimoni a tema

Mettiamo un freno a questa mania di trasformare i matrimoni in feste di compleanno a tema, con location eccessivamente addobbate in piena kitsch zone! Cara sposa, sotto l’abito non stanno bene gli stivali da cowboy. Fermiamo, per prima cosa, i matrimoni Country, Shabby e Boho Chic. Poi penseremo al resto.

Adozioni Gay Comò Mag.

No all’immigrazione tedesca in riviera

Tra maggio e giugno è davvero inaffrontabile avvicinarsi alla riviera romagnola perché è letteralmente invasa di immigrati tedeschi in sandali. Arrivano su macchine piene di valige e affollano i nostri camping, nei pressi delle pinete. Diciamo basta alla loro pelle biancastra che fa riflesso sulla spiaggia. Per non parlare del fatto che fanno sempre il bagno, anche quando c’è freddo. Credo sia colpa loro se l’Adriatico è così sporco.

Adozioni Gay Comò Mag.

No alle unioni cinesi

Non ho nulla contro l’oriente e ho un sacco di amici cinesi, però sono dappertutto. Trovo assurdo e contro natura il fatto che gli sia ancora permesso unirsi. Ristabiliamo per favore l’ordine e riprendiamoci i bar. E non tiro fuori l’argomento dei gatti, semplicemente per non urtare le numerose gattare che ci leggono.

Adozioni Gay Comò Mag.

Lottiamo per ciò che conta, per ciò che riteniamo importante, che ha un valore per noi. Fuggiamo dai tavolini acchiappa consensi e dalle facili adesioni. Per il resto, non mi rimangio nulla di ciò che ho scritto prima, anche se forse i matrimoni Country Chic non sono poi così male…

Leave a Comment