Aventura: alle origini delle hit latine | Ingiustamente Dimenticati

Aventura: alle origini delle hit latine | Ingiustamente Dimenticati

Vi siete mai chiesti perché siamo invasi dalla musica latina? Semplice! Tutto merito degli Aventura, gruppo latino-americano arrivato al successo con il singolo Obsesion, ma oggi ingiustamente dimenticato.

Ingiustamente Dimenticati Comò Mag.

Mentre si avvicina una nuova estate in cui la musica latineggiante dominerà le classifiche, sento il bisogno di fare un po’ di chiarezza sul tema. Sì, perché se nei prossimi mesi sentiremo imperversare nelle discoteche e spiagge italiane Criminal di Natti Natasha o La Cintura di Alvaro non possiamo pensare che si tratti di un caso.

All’origine di ogni grande successo, infatti, c’è una mente lungimirante (o come in questo caso quattro) capace di esplorare nuovi sentieri. Possiamo noi fare finta di nulla e dimenticare i pionieri dei tormentoni latini, i padri fondatori del reggaeton da bagnasciuga? Dobbiamo tornare al principio e ricordare, perché la missione di Ingiustamente Dimenticati è proprio questa: ri-dare a Cesare quel che è di Cesare.

Tutto è iniziato grazie agli Aventura e al loro capolavoro musicale Obsesion che ci ha tenuto compagnia tra il 2002 e il 2003. Le sonorità tipiche della bachata mixate con l’Hip Hop, il reggaeton e l’R&B: un incontro fortunato di generi musicali che Anthony, Lenny, Max e Hanry Santos seppero immaginare, prima, e trascrivere in note, poi.

Sono loro ad aver inaugurato la fortunata era del pop-latino, ma il primato è stato presto saccheggiato da avvoltoi bellocci in cerca di facile successo, come:

Alvaro Soler che senza gli Aventura non avrebbe mai potuto scrivere versi poetici come “Dimenticando, dimenticando, sto ballando, ballando”.

Elettra Lamborghini, una delle ultime arrivate nel campo, che nel 2003 era soltanto una bambina, ignara che “pem pem” non fosse soltanto il suono di una pistola giocattolo.

Enrique Iglesias cha praticamente ha costruito una carriera intera in tributo ad Obsesion.

Luis Fonsi che, senza il successo precursore del gruppo latino-americano, oggi lavorerebbe probabilmente in un call-center con Demi Lovato: “Hey Fonsi?”.

Don Omar e Lucenzo i cui look erano palesemente degli omaggi agli outfit dei fratelli Santos.

E la lista potrebbe continuare ancora molto, citando i vari Osmani Garcia, Daddy Yankee o l’ultimo capolavoro di Jennifer Lopez (avete visto il video de El Anillo?), ma non volendo farmi troppi nemici mi fermerò qui.

Aventura: il ricordo

Nella speranza di aver ridato giustizia agli Aventura vorrei concludere Ingiustamenti Dimenticati con un ricordo personale. Sì, perché la cosa bella di questa rubrica non è soltanto la sua missione socio-politica di lotta alle ingiustizie e ai moderni soprusi, ma anche la capacità che ha di riaprire vecchi cassetti del cervello e riportare alla mente momenti passati che credevamo di aver dimenticato.

Gli Aventura per me sono mia zia. Sovrappongo e mescolo volti e ricordi, tanto da dimenticare chi in quell’estate decise di sfoggiare un total look white da invidia (i fratelli Santos o la Zia Chia?). Quello che è certo è che mia zia amava alla follia quel brano, tanto che imperò a ballare la bachata.

E voi Comodini, se dico Aventura, cosa vi torna in mente?

 

Leave a Comment