Diario di una serata al cinema itinerante | Dynamoscopio, Milano
Permalink

Diario di una serata al cinema itinerante | Dynamoscopio, Milano

Ho assistito a una cosa bellissima, speciale. Mi sono ripromessa, tornando in bici verso casa, che avrei dovuto scriverci qualcosa; ed ecco qua, per qualche temerario della notte. Nel pieno di una congiunzione astrale per la quale quest’anno qualsiasi weekend io decida di rimanere a Milano le mie coinquiline non…

Continue Reading →

Ella e John: un’avventura chiamata vita
Permalink

Ella e John: un’avventura chiamata vita

Ella e John siamo noi. Insieme, sono la vita, il suo naturale percorso non privo di ostacoli, parole non dette, tradimenti e bugie ma anche avventura e conquiste. Ella e John sanno ancora tenersi per mano e chiamarsi a vicenda “amore”. C’è la tenerezza dell’età che inesorabile avanza, il coraggio…

Continue Reading →

Caro te medesimo, di medesimi nostri errori | Lettere mai spedite
Permalink

Caro te medesimo, di medesimi nostri errori | Lettere mai spedite

Caro te medesimo, come stai? Come va con le tue briciole? L’estate sul suo finire mi ha portato su questo foglio e io non so perché abbia scelto te come destinatario; d’altronde le ragioni dell’estate, come quelle del cuore, sono di difficile comprensione per noi esseri umani, e non è…

Continue Reading →

Suburbicon: fragilità di un sogno americano.
Permalink

Suburbicon: fragilità di un sogno americano.

Suburbicon è un’oasi di pace nel disordine dell’America degli anni cinquanta: aiuole curate, benessere economico, colori pastello e volti ridenti, d’una tranquillità financo malsana, a tratti inquietante. E c’è un che di spaventoso, in effetti, nell’ordine ossessivo della comunità, turbata dall’arrivo improvviso, inaspettato, di una famiglia di neri. L’imperturbabile perfezione…

Continue Reading →

Caro amore della mia vita, a te e alle tue notti | Lettere mai spedite
Permalink

Caro amore della mia vita, a te e alle tue notti | Lettere mai spedite

Caro amore della mia vita, ti guardo stanotte, dopo tante notti, con gl’occhi negl’occhi, e stanotte più delle altre sessantaquattro di cui sei stata piena, ti trovo bella sfacciatamente. Bella e preziosamente sola. Ti ho portata sulle spalle per così tanti anni – e quanto pesavi da piccola rispetto ad…

Continue Reading →

Summer Oscar | l’illustrazione va al cinema!
Permalink

Summer Oscar | l’illustrazione va al cinema!

L’ombra del martello di Annie si avvicina minacciosa al letto dell’invalido Paul Sheldon, i simbolici petali di rosa svolazzano via dalla bocca della giovane Angela nelle fantasie dell’infelice Lester Burnham mentre la ballerina Alex Owens si scatena a ritmo di musica; sono solo alcuni assaggi delle opere esposte alla mostra…

Continue Reading →

Chiamami col tuo nome: viaggio alla scoperta di sé nel travolgente vortice del primo amore.
Permalink

Chiamami col tuo nome: viaggio alla scoperta di sé nel travolgente vortice del primo amore.

È un abbraccio appassionato e senza fine quello tra Elio, figlio adolescente di una giovane coppia borghese, ed Oliver, venticinquenne americano, ospite della famiglia, per motivi di studio, nella bella casa della suggestiva campagna lombarda. Non si sa dove cominci l’uno e finisca l’altro; annodati come corde, annidati come uccelli…

Continue Reading →