Cara Fabien, reinventa il natale | Lettere mai spedite
Permalink

Cara Fabien, reinventa il natale | Lettere mai spedite

Ciao Fabien, volevo solo avvertirti che qui è dicembre. Fuori dalla porta e dalle finestre appannate, sotto la coperta di neve che si è sdraiata sull’erbetta delle aiuole dall’altra parte della strada, è dicembre. Se avessimo il coraggio di scoprirlo, ne saremmo certi: è dicembre. E se uscissimo dai cappotti…

Continue Reading →

“Caro compagno. Del tentativo di inviare una lettera” | Lettere mai spedite
Permalink

“Caro compagno. Del tentativo di inviare una lettera” | Lettere mai spedite

Carissimo mio compagno, sono due anni che ti scrivo una lettera senza direzione e senza forma. Sono due anni che tutte le mie lettere cercano di diventare una sola, convogliandosi – con molto sacrificio di righe e dettagli curiosi – in una pagina che, piegata in tre, si spedisce e…

Continue Reading →

“Cara ipotesi sfiorata, del non confondere l’amore” | Lettere mai spedite
Permalink

“Cara ipotesi sfiorata, del non confondere l’amore” | Lettere mai spedite

Cara ipotesi sfiorata a mani goffe, ti scrivo al mattino dopo l’ultimo mattino di quiete che contiene la tempesta. E ti scrivo, peraltro, con ricordi confusi – cerco in tutti i modi di tenere a mente l’ordine delle tue parole ma tu stesso, così a disagio, non avevi forse dato…

Continue Reading →

Cara luna, la mia confusione| Lettere mai spedite
Permalink

Cara luna, la mia confusione| Lettere mai spedite

Cara Luna, Sto pensando da due minuti buoni a cosa dirti, e prima di questi due minuti non sapevo neppure se scrivere a te. Arrivare tra le tue braccia, oppure spingere parole al tuo cospetto è l’unica cosa che mi resta da fare quando non so dove mi trovo e…

Continue Reading →

Caro te medesimo, di medesimi nostri errori | Lettere mai spedite
Permalink

Caro te medesimo, di medesimi nostri errori | Lettere mai spedite

Caro te medesimo, come stai? Come va con le tue briciole? L’estate sul suo finire mi ha portato su questo foglio e io non so perché abbia scelto te come destinatario; d’altronde le ragioni dell’estate, come quelle del cuore, sono di difficile comprensione per noi esseri umani, e non è…

Continue Reading →

Caro amore della mia vita, a te e alle tue notti | Lettere mai spedite
Permalink

Caro amore della mia vita, a te e alle tue notti | Lettere mai spedite

Caro amore della mia vita, ti guardo stanotte, dopo tante notti, con gl’occhi negl’occhi, e stanotte più delle altre sessantaquattro di cui sei stata piena, ti trovo bella sfacciatamente. Bella e preziosamente sola. Ti ho portata sulle spalle per così tanti anni – e quanto pesavi da piccola rispetto ad…

Continue Reading →

Caro amore, cose che dimentico | Lettere mai spedite
Permalink

Caro amore, cose che dimentico | Lettere mai spedite

Caro amore, a volte penso di non volerti incontrare ma di volerti sentire. Quando dici di aver parlato di me a qualcuno mi torna in mente la distinzione a cui mi hai costretta più volte senza sapere: sentire significa molte cose e parlare a qualcuno anche, allora la domanda “Sa…

Continue Reading →