“Cara Francesca, il nostro viaggio lunghissimo”
Permalink

“Cara Francesca, il nostro viaggio lunghissimo”

Cara Francesca, ripescandoti dalle cose finite ti scrivo, anche se non ti troverò e ripenso camminando indietro alle uniche cose che non ti ho dichiarato anche quando non ti restava che ascoltare qualche confessione, qualche mia fantasia. Ripenso a un desiderio, allora. Ecco, te lo racconto. Quello che avrei voluto…

Continue Reading →

Cara musa, delle possibilità che ho dissipato | Lettere mai spedite
Permalink

Cara musa, delle possibilità che ho dissipato | Lettere mai spedite

Cara musa, vittima dei venerdì sera e del carisma dei luoghi affollati, è tardi per scriverti? Il tuo ricordo, come una sorpresa nel giorno del mio non compleanno, è tornato a me suonando al citofono. Il citofono di casa mia è rotto da mesi, la padrona di casa è troppo…

Continue Reading →

Le cose che non canto | Lettere mai spedite
Permalink

Le cose che non canto | Lettere mai spedite

Carissima principessa,oggi ti scrivo da un’altra città in una mattinata di sole ghiacciato che ha i secondi contati. Ero convinta di avere più tempo di così, ma mentre pensavo a cosa raccontarti questa volta i minuti sono volati, ed eccomi che devo mettere alla prova le mie abilità dattilografiche. A…

Continue Reading →

Cara Fabien, reinventa il natale | Lettere mai spedite
Permalink

Cara Fabien, reinventa il natale | Lettere mai spedite

Ciao Fabien, volevo solo avvertirti che qui è dicembre. Fuori dalla porta e dalle finestre appannate, sotto la coperta di neve che si è sdraiata sull’erbetta delle aiuole dall’altra parte della strada, è dicembre. Se avessimo il coraggio di scoprirlo, ne saremmo certi: è dicembre. E se uscissimo dai cappotti…

Continue Reading →

“Caro compagno. Del tentativo di inviare una lettera” | Lettere mai spedite
Permalink

“Caro compagno. Del tentativo di inviare una lettera” | Lettere mai spedite

Carissimo mio compagno, sono due anni che ti scrivo una lettera senza direzione e senza forma. Sono due anni che tutte le mie lettere cercano di diventare una sola, convogliandosi – con molto sacrificio di righe e dettagli curiosi – in una pagina che, piegata in tre, si spedisce e…

Continue Reading →

“Cara ipotesi sfiorata, del non confondere l’amore” | Lettere mai spedite
Permalink

“Cara ipotesi sfiorata, del non confondere l’amore” | Lettere mai spedite

Cara ipotesi sfiorata a mani goffe, ti scrivo al mattino dopo l’ultimo mattino di quiete che contiene la tempesta. E ti scrivo, peraltro, con ricordi confusi – cerco in tutti i modi di tenere a mente l’ordine delle tue parole ma tu stesso, così a disagio, non avevi forse dato…

Continue Reading →

Cara luna, la mia confusione| Lettere mai spedite
Permalink

Cara luna, la mia confusione| Lettere mai spedite

Cara Luna, Sto pensando da due minuti buoni a cosa dirti, e prima di questi due minuti non sapevo neppure se scrivere a te. Arrivare tra le tue braccia, oppure spingere parole al tuo cospetto è l’unica cosa che mi resta da fare quando non so dove mi trovo e…

Continue Reading →