Niside, siamo finiti anche io e te | 28 Aprile
Permalink

Niside, siamo finiti anche io e te | 28 Aprile

Apri la lettera precedente Torino, 28 Aprile Ho raccontato per anni, attraverso la pittura, di fiabe straordinarie, sogni inenarrabili, insieme con dolori dilanianti, attese e aspettative disattese, finali strazianti. Non nego, certo, di aver raccontato anche cose banali, come gli amori che finiscono e basta, quelle storie di due che si…

Continue Reading →

Oscar, non voglio tu sia mio padre | 24 Marzo
Permalink

Oscar, non voglio tu sia mio padre | 24 Marzo

Apri la lettera precedente Napoli, 24 Marzo Caro Oscar, in questa lettera solo dolore e in te ogni argomento. Non so cosa intende la gente quando utilizza la parola “pazzo”, di idee e sospetti ne avrei molti, sempre se è possibile riferirmi a quel vocabolo ritenendolo un sinonimo di “matto”.…

Continue Reading →

Niside,  i sogni ci tengono svegli mentre dormiamo | 24 Febbraio
Permalink

Niside, i sogni ci tengono svegli mentre dormiamo | 24 Febbraio

Apri la lettera precedente Lisbona, 24 Febbraio Niside, mia cara. Con la sera è arrivata la febbre e ogni dubbio si disegna sulle pareti di questa stanza. Mi sento un poco soffocato in questo ruolo di padre e amante, ormai parli e scrivi quasi come me e ne sono spaventato,…

Continue Reading →

Oscar, smetti ti prego di farmi del male | 25 Gennaio
Permalink

Oscar, smetti ti prego di farmi del male | 25 Gennaio

Apri la lettera precedente Napoli, 25 Gennaio È sera, Oscar. Ma davvero non ti da fastidio che io ti chiami ancora così? Una volta – forse più di una – ho chiesto a mio padre se potevo chiamarlo “babbo”, come fanno qui a Napoli, perché l’idea di telefonarlo e dire…

Continue Reading →

Sovrappensiero | Poesie di un ragazzo strano
Permalink

Sovrappensiero | Poesie di un ragazzo strano

Ecco l’ennesimo pretesto per allontanarmi dalla realtà, per tenere la testa occupata. Il mio più grande problema è sempre stato quello di pensare troppo, non mi fermo davvero mai. Sono un biciclo difettoso, privo di tamburo con cui poter creare attrito a ruote panoramiche ridimensionate. Ho la perenne necessità di…

Continue Reading →

Niside, la tua bellezza è pericolosa | 27 Dicembre
Permalink

Niside, la tua bellezza è pericolosa | 27 Dicembre

Apri la lettera precedente Lisbona, 27 Dicembre Cara Niside, ho letto la tua lettera e deliberatamente deciso di risponderti in ritardo. A volte credo sia meglio farsi prendere dagli impegni quotidiani, e non rimanere troppo fermi sulla polverosa scrittura di riflessione, sulle corrispondenze senza tempo, sugli affari del cuore che…

Continue Reading →

Islanda | Poesie di un ragazzo strano
Permalink

Islanda | Poesie di un ragazzo strano

Potrei fuggire! Temporaneamente, nessuno può fuggire per sempre: anche il più grande fuggiasco di tutti i tempi alla fine è tornato, non ne poteva più della fuga, dopo un po’ diventa noiosa anche quella. E sapete, io, cosa farò? Fuggirò in Islanda. Sì, proprio in Islanda, ci starò un mese,…

Continue Reading →