Chiamami col tuo nome: viaggio alla scoperta di sé nel travolgente vortice del primo amore.

Chiamami col tuo nome: viaggio alla scoperta di sé nel travolgente vortice del primo amore.

È un abbraccio appassionato e senza fine quello tra Elio, figlio adolescente di una giovane coppia borghese, ed Oliver, venticinquenne americano, ospite della famiglia, per motivi di studio, nella bella casa della suggestiva campagna lombarda. Non si sa dove cominci l’uno e finisca l’altro; annodati come corde, annidati come uccelli che in primavera scoprono l’amore.

Ed è una continua, a tratti dolorosa, scoperta quella di Elio.  È accettazione dell’altro, ch’è anche se stesso; è divinazione della carne, mai volgare, piuttosto sensuale, folle pulsione, cuore in gola, ansia e desiderio. Un lungo cammino verso l’incontro che diviene amplesso e poi, ancora, separazione e dunque lutto, sofferenza, rabbia.

È tutto lì: negli occhi di Elio che si dipingono di colori diversi, dal blu al grigio scuro; nei pacati colori dei prati, nelle gelide acque del lago, fresche e limpide, profonde ed inquietanti, come l’amore.

Inquieta l’amore che non si conosce, come turba il nuovo, specie se atipico, scandaloso, temibile. C’è la paura di vivere degli adulti, c’è il coraggio di sfidare i limiti: appartiene alla pubertà, risplende di magnificenza.

E l’opera di Guadagnino splende davvero, ti trascina nel vortice emozionale dei due amanti, che sa di avventura e poesia. Ti fa tremare, esaltare di gioia, vivere d’impazienza. Così, attendi che le ore passino per ricongiungerti ai sensi, come se Elio fossi tu, come fosse ognuno di noi, perché l’amore non ha confini, né sesso, né età. T’arrovelli, ti domandi, ti sfinisci ed anche alla fine, mentre la rabbia lascia il posto all’orgoglio, dentro te sussurri: “chiamami col tuo nome, io ti chiamerò col mio”.Chiamami Col Tuo Nome Comò Mag.

Regia di Luca Guadagnino, con Armie Hammer, Timothée Chalamet, Michael Stuhlbarg, Amira Casar, Esther Garrel. Genere: drammatico. Durata: 132 minuti.

Dove trovarlo: Disponibile in streaming e download su iTunes e Chili. Disponibile OnDemand su Sky Primafila.

Illustrazione di Elena Scilinguo.
Scopri il suo lavoro qui.

Leave a Comment