Bellezza estiva: peli, cellulite e abbronzatura | Cose da Totta

Bellezza estiva: peli, cellulite e abbronzatura | Cose da Totta

Tutti gli anni la stessa storia.
A febbraio/marzo mi auto-convinco che per l’estate sarò perfetta. O almeno abbastanza in ordine. Pianifico mentalmente il mio percorso di bellezza che va incontro all’estate: farò più attività fisica per tonificare, giuro di essere costante con l’appuntamento dall’estetista per far indebolire i peli e magari mi riprometto di mettermi in giardino a prendere un pò di colorito, in preparazione delle vacanze vere.

In questo modo sarebbe possibile arrivare alle prime giornate in piscina senza essere un agglomerato bianco di peli e ciccini.

Il piano ovviamente fallisce sempre. Non sono proprio il tipo che sfodera una falcata orgogliosa e sicura in mezzo alla spiaggia. Sono più quella che fa lo zig zag tra gli ombrelloni pregando che la gente non si accorga che il mio sedere è mollino. Ogni estate mi ritrovo a imbarazzarmi per i miei piccoli difetti. Che vergogna ad ammetterlo! Perché so che è una cosa stupida e superficiale. Però so che tante donne ( magari un pò insicure come me)  mi capiscono! Quindi ho deciso di dare qualche consiglio per combattere quelli che sono i nostri più acerrimi nemici: I PELI, LA CELLULITE E L’ABBRONZATURA (che non c’è).

PELI: sappiamo tutte che il rasoio e la ceretta non sono mai davvero efficaci al 100 % e quando ci ritroviamo esposte al sole compaiono paletti neri dove non credevamo fosse possibile! A volte la prontezza di avere una pinzetta in borsa aiuta.
Ma in alternativa le cose da fare sono 2:

-Non alzare mai le braccia per nessun motivo. Saluta con un cenno amichevole della testa, ma le ascelle non mostrarle mai! A nessuno!

-Da lontano non si vede niente, posizionati il più isolata possibile da ogni forma di vita. Sembrerai perfetta e liscissima!

CELLULITE: qui si che la situazione diventa critica. Vietato correre per qualsiasi motivo. Cammina all’indietro con disinvoltura e nessuno noterà nulla di strano. Forse.

ABBRONZATURA: Gioca di contrasti. Il chiaro risalta sullo scuro, quindi evita di stare in ambienti con pareti scure, passeggia vicino a muri bianchi e indossa costumi  fluo per attirare l’attenzione sul tessuto e non sul pallore della tua carnagione. No al nero!( l’effetto Morticia Addams è dietro l’angolo).

Dimenticavo: c’è una soluzione comune ad ognuno dei problemi elencati qui sopra:

IL BUIO.

Esci solo quando sono calate le tenebre e il nostro caro amico buio nasconderà ogni piccola imperfezione con grande maestria!

 

1 Comment on this Post

  1. Haha, ciao, molto divertente e leggero, ma tranquilla, non c’è nulla da nascondere di come si è ;).

    Rispondi

Leave a Comment