Gente da Factory 04

Gente da Factory 04

Quando il primo maggio cade di domenica, già partiamo male…se poi a peggiorare la situazione ci si mette anche il tempo: freddo e piovoso…Allora tutti i tuoi programmi vanno a monte. Le grigliate, le passeggiate, i primi bagni di sole te li puoi scordare. Il Factory Market invece non delude mai! Sempre pronto ad accoglierti, a qualsiasi condizione! E appena varchi la soglia della fabbrica, ti senti avvolto da un grande abbraccio.

Gente da Factory Market

Ciao! Chi sei?

Ciao, sono Alessandro! Di professione restauratore di beni culturali e a tempo perso tante altre cose, tra cui designer. Da circa un anno ho deciso di far nascere il progetto AlessandroFerriDSGN, iniziando a creare complementi d’arredo.

Che sogno hai nel cassetto del comò?

I miei cassetti sono solitamente molto disordinati e dentro ci sono diversi sogni sparpagliati qua e là. La mia speranza è di non finire mai la benzina che serve ad alimentarli, trovando sempre la voglia di mettersi in gioco: “mai fermi” (per gli amici di Bergamo “DAGA DET” ).

Il Factory Market per te è ….?

Ho la fortuna di poter far parte della ciurma di ragazzi e ragazze che con passione e allegria lavorano per far si che tutto sia perfetto. Per me è l’evento più bello che ci sia (lo so, sono di parte), ed è proprio dopo aver lavorato al primo Factory che mi sono detto “si, voglio provarci!”. Il Factory Market ti riempie gli occhi ed il cuore.

Gente da Factory Market

Ciao! Chi siete?

Ciao siamo Giulia e Letizia (sorella e tuttofare) di La Galette Salé & Sucré, che Giulia ha ideato dopo essere diventata mamma, alla ricerca di vestiti semplici, ben fatti e allegri per la sua piccina.

Che sogno avete nel vostro cassetto del comò?

Giulia: il mio sogno nel cassetto è continuare a creare e ampliare la mia collezione di vestiti spiritosi per piccini. Inoltre mi piacerebbe farmi conoscere all’estero anche grazie al sito lagalette.it.
Letizia: il mio sogno invece è aprire un giorno un B&B in Cornovaglia.

Il Factory Market per voi è…?

Il Factory è il posto giusto per farsi conoscere e perché i visitatori sono persone in grado di apprezzare la cura artigianale e la qualità dei prodotti. Un luogo dove si respira creatività.

Gente da Factory Market

Ciao, chi sei?

Ciao! Mi chiamo Sara ed insieme al mio ragazzo Francesco abbiamo iniziato un po’ per gioco e per passatempo a realizzare “qualcosa di utile” insieme. Cumawood è un modo per farci conoscere!

 

Gente da Factory Market

Ciao! Chi sei?

Ciao, sono Elena ho 23 anni e sono un’incurabile ottimista. Da dicembre 2015 ho realizzato il mio grande sogno: far prendere vita a Felicità a Pacchi, il mio progetto personale che vorrebbe contagiare le persone con la felicità e l’ottimismo che credo dovrebbero condire la vita di ognuno.

Che sogno hai nel tuo cassetto del comò?

Nel mio cassetto c’è un’incredibile voglia di far diventare la mia passione ed il mio entusiasmo un lavoro. Vorrei non dover scendere a compromessi (si lo so inizio ad essere anche troppo ottimista), e dimostrare che chiunque può fare quello che vuole nella sua vita.

Il Factory Market per te è…?

Questa è stata la mia prima volta al Factory Market in qualità di espositrice, ma devo dire che ho trovato fantastiche le possibilità di networking sia tra espositori che visitatori. Ho conosciuto persone fantastiche, e so che nel suo piccolo questa esperienza ha contribuito ad aggiungere un tassello importante nella mia vita.

Gente da Factory Market

Ciao! Chi sei?

Ciao, io sono Chiara e con Alessandro e i nostri due cagnacci Elwood e Cinderella ci siamo inventati ANIMA-L: Artigianato per Animali Svegli. La nostra formazione è artistica mentre l’esperienza è nel design e nella decorazione. Noi costruiamo giochi di attivazione mentale per cani e gatti, nidi, mangiatoie e altri oggetti, tutti realizzati artigianalmente e con materiale riciclato come legno, corde e cartone. Woody e Cindy, invece, li testano e ci dicono come migliorare le cose.

Che sogno hai nel cassetto del comò?

Due desideri: avere sempre il tempo di realizzare le nostre idee e continuare a mescolare ciò che sappiamo fare con quello che vogliamo imparare. Vorremmo fare un sacco di cose, come strumenti e ambienti legati all’educazione cinofila. Inoltre, da quando è nata la nostra piccola Aria, continuiamo a pensare anche ai giochi per bambini!

Il Factory Market per te è…?

E’ stata una bellissima scoperta! Come prima partecipazione ci siamo trovati benissimo: l’ambiente fighissimo, lo staff, i colleghi, l’interesse della gente. È stata un’esperienza davvero piacevole che speriamo proprio di ripetere.

 

Gente da Factory Market

Ciao! Chi sei?

Ciao, sono Claudia Stroppa, ma molti mi conoscono con Claudy, una nome che ha unito la passione della pittura e quella della moda, in cui mi ritrovo al 100%.

Che sogno hai nel cassetto del tuo comò?

Ho diversi sogni nel cassetto, uno in particolare, ma temo che confidandovelo potrei rischiare che non si avveri. Vi assicuro, però, che la passione, i colori, la natura e la curiosità rientrano in pieno nel mio sogno. Incrocio le dita sempre e comunque.

Il Factory Market per te è…?

Il Factory per me è l’evento che mi ha dato la possibilità di far conoscere ad un pubblico più vasto le mie creazioni: semplici e colorate. Ho stretto amicizia con altri makers, tutti fantastici e che apprezzo per le loro idee.

Gente da Factory Market

Che sogno hai nel cassetto del tuo comò?

Sono Laura e mi piacciono gli unicorni, i cupcake e le camicie! Il sogno nel cassetto del mio comò è ovviamente quello di mangiare senza ingrassare, ridere un casino e smettere di avere l’ansia!

Il Factory Market per te è…?

Per me il factory market è un bel mercatino dello stile tutto fatto a mano e un ritrovo di hipster!

Gente da Factory Market

Ciao chi sei?

Ciao sono Cecilia (CèCì) e sono una designer che dopo aver lavorato a lungo per diversi brand di moda mi sono dedicata ad un progetto tutto mio di autoproduzione indipendente quindi una maker ma anche cliente del Factory.

Che sogno hai nel tuo cassetto del comò?

Sogno nel cassetto del comò vivere al Factory Market. Una piccola area con le colonne bianche… Sai che appartamento figo?!

Il Factory Market per the è…?

È una splendida occasione per passare una giornata alternativa, conoscere la nostra preziosissima mano d’opera italiana grazie alla selezione di creativi super, fare un pranzetto o un’aperitivo con cose buonissime, il tutto contraddistinto da una cornice unica e poetica… Si capisce che sono fan del Factory?

Gente da Factory Market

Ciao chi sei?

Ciao, sono Maurizio! Fotografo ritrattista laureato in comunicazione dopo un Erasmus in Polonia che mi ha allargato gli orizzonti!

Che sogno hai nel tuo cassetto del comò?

Il mio sogno nel comò è riuscire a lavorare con la mia fotografia e vivere un po’ di qui e un po’ di là. Vorrei sperimentare diverse culture e persone, e quindi città, prima di decidere dove stabilirmi e se farlo! La strada è lunga ma si parte sempre dai primi passi e sono fiducioso; credo la passione sia il motore che spinge più lontano ! A breve termine il sogno nel comodino è stabilirmi come fotografo in quel di Bergamo. Mi piace lasciare spazio per muoversi ed evolversi alle idee e non programmo troppo a lungo termine, per evitare che alcuni programmi arrivino a scadenza e poi diano problemi intestinali.

Il Factory Market per te è…?

Factory Market per me è un posto dove i giovani hanno possibilità di fare. Che si tratti di esporre o di lavorare nello staff, quando si entra nello spazio FaSE, si respira aria fresca e ci si ritrova circondati da giovani al lavoro! Una bella sensazione!
P.S. Da insider staff, bella storia da fuori, bella storia da dentro.

Gente da Factory Market

Ciao! Chi sei?
sono Laura, designer di ANIMAdVERTE. Nei miei progetti cerco sempre di far dialogare forma, funzione e materiale per creare qualcosa di inedito. Le borse ANIMAdVERTE sono l’espressione di quello che più apprezzo: estetica essenziale, qualità artigianale e ironia.

Che sogno hai nel tuo cassetto del comò?

Uno spazio creativo dove far ricerca, progettare, sperimentare, produrre, esporre….

Il Factory Market per te è…?

Alta concentrazione di persone interessanti, con tante idee per la testa e, soprattutto, tanta voglia e volontà di realizzarle!

Gente da Factory Market

Ciao, chi siete?

Ciao, siamo Marzia ed Emanuele, ed insieme abbiamo creato un concept store chiamato Olivia, per ora attivo solo online ma con l’obiettivo di trasformarlo in un vero e proprio negozio. Da Olivia puoi trovare oggetti per la casa in stile scandinavo; grazie ad un’attenta ricerca che facciamo quotidianamente, selezioniamo e proponiamo ai nostri clienti piccoli brand del nord europa. Ci piace, infatti, pensare ad Olivia come ad un negozio online personale, curato e dedicato a voi. Semplice e pratico, ma allo stesso tempo attento e dettagliato.

Che sogno avete nel cassetto del comò?

Sogniamo di fare ciò che ci piace, ma siamo già sulla strada giusta! Portiamo perciò avanti il nostro progetto, quello di far diventare Olivia una realtà sempre più grande e conosciuta. Nel nostro cassetto ci sono poi un sacco di cose: riviste di interior design a cui ispirarsi, ipad per rimanere sempre connessi e aggiornati, penna e block notes per gli appunti dell’ultimo minuto e qualche fotografia dei viaggi appena fatti per continuare a sognare.

Il Factory Market per voi è…?

E’ una bellissima realtà e opportunità. Grazie al Factory Olivia si è aperta alla comunità bergamasca in primis, e poi a tutte quelle persone che, proveniendo da ogni parte d’Italia, comprano i nostri prodotti facendoci un sacco di pubblicità! Il rapporto con il pubblico qui è fantastico: ci accolgono come una novità, scegliendoci volta per volta. E poi c’è il rapporto con gli altri espositori: un’opportunità per confrontarsi, per crescere insieme, e talvolta per fare nuove amicizie. Grazie Factory Market.

Gente da Factory Market

Ciao chi sei?

Sono Bianca l’ideatrice del brand Chez Blanchette, sono di cesena ma mi muovo per tutta l’italia in occasione di mercati ed eventi sull’artigianato e design.

Che sogno hai nel tuo cassetto del comò?

Il mio sogno nel cassetto in realtà l’ho gia realizzato perche sto facendo proprio quello che mi piace. Certamente non è una vita facile ma il mio lavoro mi da moltissime soddisfazioni. Ho delle clienti fantastiche e molte di loro sono diventate delle vere amiche, ho dei colleghi fantastici e ogni settimana aspetto il weekend per rivederli e condividere con loro gioie e pene lavorative. Insomma non mi annoio mai.

Il Factory Market per te è…?

Il Factory Market per me è un luogo magico dove poter mettere in vista il mio prodotto e poter ritrovare ogni mese le mie clienti fisse e conoscerne di nuove. Dopo piu di un anno che partecipo sono riuscita a dare un ritmo al mio lavoro e ad avere per ogni evento nuovo prodotti per tutte le ragazze che tornano ad ogni data (se state leggendo volevo dire grazie a tutte quante). Il Factory è un posto dove poter trovare cose uniche, design e artigianato vero, una buona e curata selezione di espositori da tutte le parti d’Italia.

4 Comments on this Post

  1. Ciao, come si fa per diventare “gente da Factory”? Mi piacerebbe divenarlo… 🙂
    Cinzia

    Rispondi
    • Nicoló Davoli
      Nicoló Davoli

      Ciao Cinzia!
      Per diventare una da #gentedafactory devi prima di tutto partecipare al Factory Market, o come espositore o come semplice visitatore. Poi li ci potremo incontrare!

      Rispondi
      • Ciao!
        Io sono stata al Factory come espositrice già 4 volte…Magari la prossima ci possiamo incontrare…
        Grazie
        SPREAD THE LOVE ♥
        Cinzia

        Rispondi

Leave a Comment