Grazie ai Gobbi: la fine della nostra avventura a Fotografia Europea

  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.
  • Via dei Due Gobbi Comò Mag.

Domenica sera abbiamo staccato le fotografie dalle pareti dell’Atelier ViaDueGobbiTre e le abbiamo riposte ordinatamente dentro uno scatolone. Abbiamo lasciato il cortiletto interno che ci ha ospitato per tre settimana con un mix di tristezza ed entusiasmo. La tristezza tipica di quando finisce qualcosa di bello e l’entusiasmo di quando un’esperienza ben riuscita ti lascia la voglia di buttarti in nuovi progetti. Prima di pensare al futuro, però, sentiamo il bisogno di fermarci un attimo e ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile questa avventura.

Grazie a Michele, Andrea, Viki, Marko, Giulio, Roberta, Christian, Salvatore, Eduardo e Gianluca per l’entusiasmo e la fiducia con cui si sono buttati in questa avventura insieme a noi. Senza l’occhio attento e la creatività dei loro scatti il nostro progetto non sarebbe stato lo stesso.

Grazie agli artisti residenti nell’Atelier ViaDueGobbiTre per la calda accoglienza che ci hanno riservato. Abitare per qualche giorno la loro casa è stato un vero regalo. Respirare quella speciale aria piena di creatività, impegno e apertura ci ha rigenerati.

Grazie a voi che siete passati a trovarci (e siete stati tantissimi). Grazie per le vostre domande, gli sguardi attenti, i complimenti e i suggerimenti. Ci avete davvero fatto sentire il vostro calore.

Grazie a chi ha preso la macchina e ha fatto tanti chilometri per passare a trovarci. Grazie a chi ci ha seguito a distanza sulle pagine del Comò: abbiamo sentito il vostro sostegno e affetto.

Grazie per tutte le fotografie che avete scattato, condiviso e postato con l’hashtag #comòmag. Grazie a Cristiano e Gabriella di Igers Reggio Emilia per la mano che ci hanno teso con gioia. Il Challenge #ViaDueGobbiTre è stato un vero successo.

Grazie ai nuovi amici che abbiamo conosciuto in queste tre intense settimane, a chi per la prima volta ha sbirciato dentro i cassetti di Comò Mag. e a chi da oggi continuerà a seguirci.

Il nostro cassetto è pieno dei vostri sorrisi e dolci commenti. Ci riposiamo un paio di giorni e poi torniamo al lavoro, perché in vista ci sono nuovi progetti che non vediamo l’ora di condividere con voi.

Grazie Comò Mag.

Leave a Comment