Rimedi naturali per notti senza sonno | Cose da Totta

Rimedi naturali per notti senza sonno | Cose da Totta

Non ho ancora capito se la notte è mia amica. Di certo posso dire di non soffrire di insonnia dato che alle nove di sera già mi sento le palpebre pesanti, a volte però  mi ritrovo con gli occhi sbarrati nel pieno delle ore notturne. Può succedere dopo un incubo o un sogno strano. Ad ogni modo quando capita non riesco più a riprendere sonno e la cosa mi stressa abbastanza. Tipo che mi metto a contare sulle dita della mano quante ore ancora mi restano da dormire prima del suono della sveglia. Più passa il tempo e più so che la mattina seguente non sarò riposata abbastanza. E ovviamente più mi impongo di dormire e più sono sveglia e pimpante. Allora ci rinuncio e invece che contare le pecore mi impegno in attività costruttive e confortanti.

Preparo una tisana e compio il mio rituale ormai consolidato per farmi compagnia durante questo buio senza sonno:

 

  •  STARE SU TWITTER

Credo che sia il social più divertente di tutti. O almeno la mia TL pullula di profili demenziali, pungenti e sarcastici. Uno spasso totale! È un lenitivo garantito per la mia inquietudine notturna. Inoltre su Twitter c’è sempre qualcuno sveglio, a qualsiasi ora! Questo mi fa sentire meno sola nella notte. Scrollando senza sosta la home, gli occhi mi si chiudono e in dormiveglia finisco per retwittare Papa Francesco senza accorgermene.

  • LEGGERE TOPOLINO

Un altro balsamo per le notti turbolente è la lettura del fumetto più amato d’Italia. Ho sempre un topolino pronto sul comodino. Mi distrae, mi diverte, mi rilassa , mi fa tornare bambina. È un po’ come chiamare la mamma per farmi una coccola e addormentarmi fra le sue braccia.

  • CERCARE IL SIGNIFICATO DEI SOGNI

Che angoscia gli incubi! Di notte tutto si amplifica,ogni pensiero, ogni minimo turbamento sembra ingigantirsi. Con il cuore che batte forte dopo un brutto sogno, l’inquietudine mi avvolge e sento il bisogno di dare un significato a quelle immagini che non mi lasciano in pace. Così mi armo di Google e digito: “sognare alberi parlanti” oppure “sognare di mangiare sassi significato”. Così, in quel voler razionalizzare gli angoli più oscuri della mia mente, mi torno ad assopire.

Leave a Comment