Gente da Factory 05 – seconda parte

Gente da Factory Market

Voglia di credere nei propri sogni, di sporcarsi le mani, d’intingere i pennelli, di fare fatica. Voglia di cucire fino a notte fonda, di credere nei giovani talenti, di lavorare nell’orto dietro casa. Biciclette, fiori, idee e lampadine accesse. Forza di non mollare quando i problemi si fanno grandi, passione di spendersi sempre con il sorriso. La famiglia di persone belle che fanno cose belle, si allarga con nuovi volti di Gente da Factory. Buona visione e buona lettura!

GenteFactory_11

Ciao! Chi sei?

Sono Andrea Rizzi e sono un illustratore, qualche anno fa mi sono diplomato alla Scuola del fumetto di Milano e dopo varie esperienze nel settore grafico, ho deciso di creare Tela, un marchio di autoproduzione artigianale che si occupa di customizzare biciclette dipingendo a mano con il pennello principalmente il telaio della bici ma anche altre componenti, per rendere unica la vostra bici e fonderla con chi la ama. Oltre a questo creo magliette serigrafie a mano e stampe, come poster e cartoline sempre con mie illustrazioni, insomma tutto è una Tela su cui dipingere.

Cosa c’è nel tuo cassetto?

Nel mio cassetto c’è il sogno e la gran voglia di poter vivere della mia passione, l’illustrazione. Ho il desiderio di creare qualcosa di nuovo che funzioni con le mie sole forze e mani, capace di lasciare la gente sbalordita. Voglio creare un vero e proprio stile di vita e magari aprire un bel negozio/bottega/laboratorio nel quale vendere e far conoscere al mondo tutte le mie creazioni. So che per poterlo realizzare ci vorrà molto tempo, ma l’importante e crederci ogni secondo e non mollare mai.

Cosa ti ha colpito di più di questo Factory?

Il Factory Market, non è solo un mercatino handmade, è un evento durante il quale conosci un sacco di artisti e persone capaci che condividono il tuo sogno. Ho girato tanti market ma il Factory è uno dei migliori, qui si respira tutto il giorno un clima di gioia e festa, la location è fantastica e gli organizzatori sono super, davvero per ora i migliori, ti sorridono da quando arrivi la mattina presto fino alla sera tardi quando si è tutti stanchi morti.

Gente da Factory Market

Ciao chi siete?

Siamo Lisa Gambin e Daniele Marchesi, di anni 22 e 27. Due ragazzi di Bergamo che in settimana lavorano e nel weekend si dedicano agli esplosivi eventi di Spazio FaSE.

Che sogni avete nel cassetto del comò?

Di sogni ne abbiamo tanti e non basterebbe un solo comò per contenerli tutti. Di certo, un sogno condiviso da entrambi è quello di viaggiare. Ci sono tanti angoli di mondo in cui vorremmo andare, luoghi pieni di gente da conoscere ed esperienze da condividere.

Factory Market per te è … ?

Factory Market è prima di tutto una crew, una family. Ormai da tempo facciamo parte dello staff cercando di portare il nostro contributo a questo evento che dà nuovi colori alla realtà bergamasca. Nonostante sia faticoso lavorare tutto il giorno, quello che si porta a casa la domenica sera è sempre qualcosa di incredibile che ci fa stare bene. Un insieme di sguardi, sorrisi, parole e pensieri che restano indelebili.

GenteFactory_10

Ciao, chi sei?

Allora, per presentarmi sono Fabiana, ho 30 anni, sono di Milano. Dopo le Belle Arti nella città natale, ho studiato moda a Parigi (Erasmus e amore sono stati complici, che cliché!) e per un po’ ho fatto la stilista e costumista freelance. Da due anni e mezzo circa lavoro al progetto che porta il nome del mio marchio “Fab for a Jellyfish“, Fab sono io, ma vuol dire anche tante cose: in inglese favoloso, ricorda la parola inglese “fabric”, in italiano “fabbricato”, perché sì, fabbrico tutto io nel mio piccolo studio! “For a Jellyfish” viene dall’idea di un amico che cercava con me un nome di animale che fosse giocoso e perché il jellyfish (medusa) è un animale che si adatta e si evolve con facilità… diciamo che volevo che fosse un po’ come un augurio!

Che sogno hai nel cassetto del Comò?

Il mio sogno nel cassetto del Comò è naturalmente quello di poter far crescere assieme a me la mia attività e poter continuare a fare questo lavoro che, nonostante sia estremamente faticoso, considero magico. Certo, l’Italia non é forse il posto più semplice per avviare un’attività, soprattutto se si fa tutto da soli e si parte da zero! Ma voglio crederci, vedo che le realtà di produzione artigianale si moltiplicano e che anche il pubblico è sempre più sensibile e attento a cosa compra.

Factory Market per te è … ? 

Factory Market per me è decisamente super. Uno dei più bei mercati per designer e artigiani a cui abbia mai partecipato. Il quadro è speciale. La fabbrica oltre ad essere bella, ti permette di esporre il tuo prodotto nel modo ideale, è facile poter mettere in valore quello che dovrai vendere, e non è una cosa da poco! Sembra davvero una “wunderkammer” e si vede che il pubblico prova piacere a guardare e acquistare da chi espone al Factory! Questo permette anche a noi espositori di godere di questo gioco estetico, approfittare dell’atmosfera rilassata che si crea (rilassata ma non noiosa!) e scoprire tante cose belle in quei momenti in cui anche noi riusciamo a farci un giretto per il market.

Gente da Factory Market

Ciao, chi siete?

Ciao siamo Mara Melloncelli e Mattia Menegatti, duo creativo di Ferrara che nel 2009 ha dato vita ad Altrosguardo design. Realizziamo complementi d’arredo, accessori e da quest’anno la linea di bijoux in legno Archetipa che abbiamo presentato ad Aprile al Fuori Salone di Milano.

Che sogno avete nel cassetto del Comò? 

Naturalmente vorremmo far crescere il progetto Altrosguardo, che in questi anni ha fatto già tanti passi avanti. Ci piace metterci in gioco e continuare a sperimentare, quindi il nostro è un sogno in evoluzione che non si ferma e non pone limiti al fare e all’imparare.

Factory Market per voi è? 

Quello che ci ha colpito sono l’organizzazione, la cortesia, la qualità, oltre ovviamente alla location da favola. Tutte cose non scontate quando si parla di eventi espositivi. Qui abbiamo conosciuto colleghi nuovi, con cui condividere esperienze e magari far nascere collaborazioni. Non è questo, dopotutto,  il senso di tutta questa nuova dimensione creativa legata all’handmade e all’artigianalità? Condividere, far viaggiare l’energia, ispirare e lasciarsi ispirare, crescere e non aver paura di far circolare le idee.

Gente da Factory Market

Ciao chi sei?

Sono Kappao un’artista coreana laureata in decorazione all’accademia delle belle arti di Brera. Al momento vivo a Seoul dove do vita alle mie creazioni. Quest’ultime sono completamente realizzare a mano, mi occupo quindi di tutti gli aspetti: dalla cottura dell’argilla, alla verniciatura delle ciotole in ceramica, fino ai puppets intagliati e dipinti a mano. Potete trovare le mie opere all’interno dei punti vendita Hidden Forest Market.

Cosa c’è nel tuo cassetto?

Nel mio cassetto c’è il mio amico felino “Sole” ed il mio laboratorio nelle colline vicino Seoul immerso nel verde. Un piccolo angolo di paradiso.

Cosa ti ha colpito di più di questo Factory Market?

In primo luogo la location, assolutamente azzeccata ed il secondo luogo la varietà del pubblico che ha deciso di fare un salto al Factory!

Gente da Factory Market

Ciao, chi siete?

Ciao, siamo Erica e Paolo, coppia nella vita e nel lavoro, Signorifiori è il nostro negozio di fiori, un luogo dove poterci esprimere a stretto contatto con la natura. 

Che sogno avete nel cassetto del Comò?

Il nostro sogno? Creare tutti in nostri prodotti home made grazie all’orto dietro casa. Costruire una piccola serra con vetrate raccolte qua e là dove in inverno poter fare fantastici pranzi in famiglia.

Factory Market per voi è … ?

Factory Markert è uno spazio stimolante dove incontrare vecchi e nuovi amici, spingendoci a fare sempre qualcosa di nuovo.

Gente da Factory Market

Ciao, chi sei? 

Artisan Shop nasce da una delle passioni di Stefano (uno dei proprietari di Artisan Cafè), lui da cinque anni porta avanti, insieme ad Alessandro, il progetto HMD factory, realizzando arredi con prodotti di recupero. Grazie a questa passione sono riusciti a realizzare praticamente tutto l’arredo del locale (Artisan Cafè) che è tutto acquistabile e realizzabile su misura. Artisan Shop offre servizi per i makers che credono nel loro progetto e vogliono trasformarlo da semplice passione ad attività! A tutto il resto pensiamo noi: curiamo grafica, esposizione, comunicazione, servizi fotografici dei prodotti, vendita on-line, vendita diretta…

Che sogno hai nel cassetto del Comò?

Ci piacerebbe che il mondo dell’artigianato fosse compreso da tutti, crediamo nell’unicità dei progetti e dei prodotti, per questo selezioniamo i nostri maker per offrire una gamma di prodotti molto ampia, dalla grafica, alla lampada, dal gioiello al verde, etc

Factory Market per te è … ?

Factory è tante cose: Un partner, conosciamo i ragazzi di Coffe & Television e crediamo molto nel progetto Factory Market. Un contenitore di progetti che aspettano di essere scoperti. Un’opportunità per i makers di farsi conoscere.

Lascia un commento