Sguardo al futuro: OPEN CALL ReA! per artisti emergenti

In questo periodo di programmi sospesi e sogni ad occhi aperti in attesa di segnali di libertà ci sentiamo molto vicini agli artisti, saette vibranti e pronte a scintillare all’aperto il prima possibile.

Molti di loro un anno fa hanno trovato all’interno di una parentesi di pausa forzata una maniera per approfondire la propria ricerca, per mettere a fuoco il proprio statement o fare ordine nel proprio archivio. Ora è tempo di pensare al futuro, di provare a mettere a frutto sforzi e poetiche che parlino al pubblico di oggi.

II edizione ReA! Art Fair

A settembre aprirà la seconda edizione di ReA! Art Fair e in questi giorni gli artisti possono partecipare al bando per essere selezionati e prendere parte alla fiera d’arte in programma dal 3 al 6 settembre 2021 alla Fabbrica del Vapore a Milano.

ReA! è un invito all’azione e essenza di una visione curatoriale, reattiva, essenziale e radicalmente nuova. L’Independent Emerging Artist Fair è un concetto dirompente che sfida il settore ad adottare nuove tattiche operative. I protagonisti sono gli artisti, una selezione attentamente curata di talenti emergenti di arte visiva provenienti da background accademici e freelance.

Abbiamo già parlato della scorsa edizione della Fiera e della visione delle undici donne che hanno dato vita all’associazione, vorremmo ora dare tutti gli elementi per partecipare a questo fenomeno fieristico, che si è già fatto notare.

L’open call è rivolta a tutti gli artisti emergenti che lavorano con Pittura / Disegno, Scultura, Fotografia, Mixed Media, Performance, Video, Arte Digitale e Street Art.

Quando partecipare all’open call?

Si è in tempo per mandare la propria candidatura fino al 15 maggio. L’annuncio dei 100 artisti selezionati dalle sette curatrici del dream team di ReA! sarà dato il 1 giugno 2021. Le opere d’arte selezionate saranno pubblicate sul sito e social media di ReA!

Tutte le informazioni per iscrivervi le trovate qui: https://www.reafair.com/open-call

È confortante pensare alle giovani forze che nelle difficoltà trovano nuovi stimoli e non ostacoli o, perlomeno, si focalizzano su cosa c’è al di là di essi.

Se hai delle opere nel tuo cassetto corri ad iscriverti! Noi ci saremo!