Pranzo di Natale con Stefano e Riccardo di Gnambox

Tecnicamente il pranzo di Natale sarebbe quello del 25 dicembre, ma l’ultimo mese dell’anno si riempie di molte occasioni mangerecce seguite dalla coppia di parole “di Natale”. Cena di Natale con gli amici del CrossFit, pranzo di Natale con le colleghe d’ufficio, colazione di Natale con il cugino di Como (senza accento), aperitivo di Natale con i compagni del circolo della castagna. Questo ci da il permesso di utilizzare il termine Pranzo di Natale anche per indicare il pasto amichevole che avrà luogo tra poco, qui sul Comò (con l’accento).

Per festeggiare al meglio la festa più luminosa dell’anno, ho deciso di invitare a pranzo, ogni giovedì, un foodblogger diverso. Oggi, iniziamo alla grande con un doppio invito. Stanno, infatti, per arrivare sul Comò Stefano e Riccardo, i ragazzi di GNAMBOX (conoscete il sito?).

Ho deciso di invitarli perché avevo voglia di un pranzo allegro e divertente e so che anche loro amano conoscere nuove persone attorno ad un tavolo. Per la parte culinaria ho chiesto una mano a Carlotta, perché volevo stupirli con qualche portata vegetariana di ispirazione orientale e come usa lei i semi e le spezie ragazzi, nessuno eh…

Gnambox Natale

Ciao! Chi siete?

Ciao a te! Siamo Stefano e Riccardo, coppia da quasi sette anni e creatori di GNAMBOX da 4. Siamo entrambi designer e abbiamo dato vita a GNAMBOX per sfogare le nostre passioni.

Cosa c’è nel vostro cassetto? 

Chissà se un cassetto basta! Nel nostro cassetto ci sono tantissimi viaggi, una casa al mare, una in campagna, un appartamento con terrazzo/giardino a Milano e tantissime serie tv.

03

Come vi siete conosciuti e quando avete deciso di creare Gnambox?

Ci siamo conosciuti su Facebook sette anni fa. Abbiamo deciso di creare GNAMBOX perché sentivamo il bisogno di fare qualche cosa di nostro, un contenitore dove raccogliere tutte le nostre passioni.

Chi vorreste invitare a cena?

Jamie Oliver, Tiziano Ferro, Kevin Spacey, Tom Daley e Lady Gaga.

Gnambox Natale

Qual è il piatto che per voi fa subito Natale?

I cappelletti in brodo e la torta gastronomica con mascarpone, gorgonzola e noci.

A Natale nelle varie famiglie ci sono ruoli e tradizioni da rispettare. Cucinerete o lascerete il campo a nonne, mamme o zie?

Noi cucineremo il giorno di Natale quando finalmente riusciremo a farlo a casa nostra. Per ora siamo sempre in balia di genitori, fratelli, nonne e zie. La nostra tattica è quella di non intrometterci.

Gnambox Natale

Chi vi ispira in cucina?

Instagram. Sembra una risposta strana ma è da questo social che traiamo grandi suggerimenti per le nostre ricette.

Momento confessioni segrete: avete mai comprato un libro di Benedetta Parodi?

Never!

Gnambox Natale

In pochi minuti siamo già arrivati al dolce ed è tempo di chiudere il pranzo con un buon caffè. Ringrazio di cuore  Stefano e Riccardo per la bella chiacchierata. Ora non dimenticate di scuriosare il loro sito e mettere qualche like sui social di GNAMBOX.

Mi raccomando: tenetevi leggeri nei prossimi giorni, perché giovedì prossimo avremo un altro Pranzo di Natale con un foodblogger. Abbiamo invitato a sedersi al tavolo con noi Angela Maci. Pare che da buona Bolognese porterà dei tortellini in brodo di cappone, ma questo lo scopriremo…

Pranzo di Natale

1 commento

Lascia un commento