L’umore nell’amore

Amore Comò Mag.

In una giornata tipo, l’esito di tutto ciò che facciamo, dipende in gran parte dall’umore con cui affrontiamo le cose. Questo, come possiamo notare dal grafico qui sotto che si basa su dati falsi, ma verosimili, è influenzato per il 60% dall’amore (sia questo di coppia, tra amici o famigliare) e soltanto per il 5% dal fatto di trovare o meno un parcheggio la mattina.

Umore - Amore

Dovremmo quindi investire molto più tempo nella aumentare la nostra capacità di amare invece che perdere ore nel guardare video simpatici su youtube perché tanto questi possono incidere sul nostro umore al massimo per il 10%. Quando crolla l’ambito dei sentimenti tutta bontà e cuoricini rossi (volendo anche gialli, verdi o blu a seconda di quali preferiate su Whatsapp) tutto il nostro umore ha un notevole calo, incidendo negativamente sulla nostra quotidianità. Le reazioni al crollo dell’amore, infatti, sono spesso delle più funeste, incontrollate ed emotivamente irrazionali che l’uomo possa compiere. Quando il nostro cuore è a pezzi e abbiamo l’umore sotto le scarpe, siamo così vulnerabili che spesso seguiamo gli esempi più sbagliati:

La sindrome O’Connor

Umore Comò Mag

Quando non abbiamo voglia di fare altro che sprofondare nella nostra tristezza e piangerci addosso, solitamente scegliamo di adottare la tecnica alla Sinéad O’Connor responsabile di aver composto una delle canzoni più tristi della storia delle canzoni tristi. (Si è vero, qualcuno si butta anche su James Blunt, ma non mi sento ancora pronto a parlare di lui in un mio articolo).

Posso fare quello che voglio, vedere chiunque io voglia, posso mangiare la mia cena in un ristorante di lusso, ma niente può togliermi questa tristezza!

Sinéad spero che tu ti senta almeno un po’ in colpa per aver scritto Nothing Compares 2 U, emblema dell’autocommiserazione e de ‘non ce la farò mai a dimenticarti’, che ha spinto milioni di persone all’accettazione passiva della depressione, spesso accompagnata da alcool ad orari insoliti e cibi grassi.

Speranza patologica

Umore Comò Mag

Ci sono, poi, quei momenti nei quali, pieni d’immotivata speranza, ci foderiamo non soltanto le orecchie, ma anche gli occhi, la bocca, le mani e il naso di morbidi marshmallow rosa. Il risultato è una realtà più distorta di un immagine al caleidoscopio, che porta noi abili lettori di segnali inesistenti ed esperti nell’arte del fraintendimento, a sperare in un amore che in realtà è al 100% non ricambiato, concluso o archiviato. Quando capita tutto ciò, spesso seguiamo gli esempi fallimentari di Adele:

Detesto saltar fuori dal nulla quando non sono invitata, ma non potevo stare lontana. Speravo che vedendo la mia faccia ti saresti ricordato che per me non è finita. 

Imbucata indesiderata e speranzosa pedinatrice molesta, Ade non ti sembra troppo anche per te? La tua faccia se la ricorda anche troppo bene, mettiti il cuore in pace!

Il morbo Marrone

Umore Comò Mag

Quando, invece, pieni di rabbia non vogliamo dare la soddisfazione a nessuno di vederci con il morale basso, non possiamo che, a schiena dritta e testa alta, gridare dimentico tutto come la buona Emma realbrown ci ha insegnato. Se ci è riuscita lei a superare i molteplici fallimenti amorosi possiamo farcela anche noi.

E tanto dimentico tutto, dimentico tutti, i luoghi che ho visto, le cose che ho detto, i sogni distrutti. 

Un bel tiè in linguaggio non verbale, rivolto a chi sai tu, sarebbe la degna conclusione di questo pensiero, vero Emma?


Per concludere possiamo affermare che, una volta accettato il fatto che il nostro umore sarà sempre variabile e incostante proprio per il suo stretto legame con il sentimento positivo per eccellenza, non dobbiamo fare altro che accrescere la nostra capacità di amare e lanciarci nelle situazioni perché, in ogni caso, ne vale sempre la pena. Se poi dovesse proprio andare malissimo qui e qui trovi due video buffi per risollevarti un po’ il morale.

 

 

 

Lascia un commento